MENUMENU

GEOTERMICO

Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l’ha già creata

È una tecnologia che cattura, attraverso sonde, l’energia del sottosuolo e la trasferisce a pompe di calore.

La pompa di calore geotermica è il cuore dell’impianto. Consente infatti di trasferire calore dal terreno o dall’acqua all’ambiente interno –in fase di riscaldamento- e di invertire il ciclo nella fase di raffrescamento.

Quale terreno? In linea di massima, la risorsa geotermica è reperibile su tutto il territorio italiano. È comunque importante conoscere le caratteristiche del sottosuolo che si vuole utilizzare come fonte di calore. A determinare la fattibilità tecnica o non di un impianto geotermico sono la presenza di acque sotterranee, di vincoli idrogeologici o dalla particolare tipologia di terreno. Attraverso indagini geologiche siamo in grado di valutare con esattezza la qualità della vostra risorsa geotermica.

Edifici nuovi o esistenti? E’ certamente consigliata per tutti gli edifici di nuova costruzione, per i quali è possibile progettare ex novo l’intero impianto in maniera ottimale.

Per gli edifici esistenti, la convenienza e la fattibilità di un impianto geotermico sono da analizzare caso per caso. Occorre anche valutare la disponibilità di spazio sufficiente per l’allestimento del cantiere e per la posa delle sonde.

Sarebbe ottimale installare l’impianto in fase di ristrutturazione dell’edificio e dell’impianto termico: in questo modo si potrebbe approfittare dei lavori in corso per riqualificare complessivamente l’intero edificio dal punto di vista energetico.